Cardiologo a Viterbo - Salus Diagnostica

Ambulatorio di Cardiologia a Viterbo

Cardiologia a Viterbo

La Salus Diagnostica offre un ambulatorio di cardiologia a Viterbo dove è possibile svolgere dalla visita agli esami strumentali più attuali, come ad esempio ECG, ecocardio, holter cardiaco ed holter pressorio, con la possibilità di interfacciarsi con le altre branche cliniche e laboratoristiche per un inquadramento diagnostico completo.
L'obiettivo è mettere al centro del percorso clinico ogni singolo paziente, seguendolo quindi dalla diagnosi alla cura.

Cosa è la cardiologia?

La cardiologia è una branca della medicina che si occupa della diagnosi, del trattamento e della cura delle malattie che colpiscono cuore e arterie. Le patologie d’interesse cardiologico sono molteplici e distinguibili in acquisite o congenite.

Per cardiopatia congenita si intende una malformazione che interessa il cuore, presente già dalla nascita e spesso imputabile a fattori genetici o familiari.
Rientrano tra le principali cardiopatie congenite i difetti interatriali o interventricolari, il soffio al cuore e le aritmie.

Le cardiopatie acquisite sono condizioni patologiche che si manifestato nel corso della vita, imputabili a altre condizioni o fattori esterni. Alcune patologie possono essere ricondotte a malformazioni ma, nella maggior parte dei casi, sono i fattori di rischio (tra cui fumo, diabete, colesterolo) che espongono i pazienti a patologie cardiocircolatorie.
Tra le principali cardiopatie acquisite si segnalano l’ipertensione arteriosa, le coronaropatie e la cardiopatia ischemica (angina pectoris o infarto del miocardio), gli scompensi cardiaci, la pericardite (un’infiammazione della membrana che avvolge il cuore) e la miocardite (un’infiammazione del tessuto muscolare cardiaco).

Quando è indicato rivolgersi ad un cardiologo?

familiarità con cardiopatie e/o problemi cardiovascolari;

in presenza di diabete;

è raccomandato un controllo se si fuma o si è un ex fumatore e quando si ha 40 anni e si intende iniziare un nuovo tipo di attività fisica;

in presenza di colesterolo alto o pressione alta;

comparsa di dolori al petto, fastidi alle spalle, al collo, alle braccia o alla mascella soprattutto se tendono a peggiorare o a non migliorare con il riposo e associati a sudorazione intensa, nausea, vomito, capogiri o svenimenti;

sensazione di battito cardiaco irregolare.

Quali prestazioni si possono eseguire nel nostro centro?

Visita cardiologica

Nella prima parte della visita il cardiologo eseguirà l’anamnesi del paziente, raccogliendo il maggior numero di informazioni possibili sulla sua storia, lo stile di vita, la tipologia di lavoro e patologie pregresse; verranno poi definite le caratteristiche dell’eventuale patologia (comparsa della manifestazione, tipologia dei sintomi), prendendo in considerazione eventuali esami già svolti al fine di stilare la sua diagnosi.
Nella seconda parte della visita il cardiologo passerà a svolgere un esame obiettivo che prevede l’auscultazione del cuore.
In base a tutte le informazioni raccolte, lo specialista valuta se dare indicazioni al paziente di eseguire ulteriori accertamenti.

Visita cardiologica Viterbo

Elettrocardiogramma (ECG)

Elettrocardiogramma Viterbo

Un esame semplice non invasivo che monitora e registra il ritmo del cuore al fine di rilevare la presenza di patologie di natura meccanica o elettrica.
Consente di diagnosticare aritmie, ischemie, infarti, effetti indesiderati di alcuni farmaci o alterazioni degli elettroliti ematici. L'esame può essere richiesto da medico di famiglia, o da altri specialisti nel sospetto di un problema di pertinenza cardiaca o anche in presenza di sintomi non immediatamente riconducibili al cuore (vertigini, sincopi, svenimenti, difficoltà respiratorie); spesso l'esame è richiesto nell'ambito di una pratica di idoneità sportiva.

Non è richiesta alcuna preparazione per lo svolgimento dell’esame; salvo indicazione dello specialista, non è richiesta la sospensione della terapia farmacologica eventualmente in atto. Al paziente vengono applicati 10 elettrodi che registrano l’attività elettrica del cuore e il tracciato risultante viene poi stampato e analizzato.

Ecocardiogramma

È un’ecografia del cuore utilizzata per visualizzare la morfologia del muscolo cardiaco, delle valvole e del flusso di sangue. Oltre alla studio morfologico l'esame consente una valutazione di funzionalità delle valvole nonché di identificare la presenza di eventuali alterazioni cinetiche distrettuali.
L’esame non è invasivo, è indolore e privo di controindicazioni; può essere pertanto effettuato da qualsiasi paziente, anche donne in gravidanza.

Ecocardiogramma a Viterbo

Non è richiesta alcuna preparazione per lo svolgimento dell’esame; salvo indicazione dello specialista, non è richiesta la sospensione della terapia farmacologica eventualmente in atto. Il paziente deve stendersi a petto nudo sul lettino dell’ecografista; l'esame viene svolto in modo del tutto analogo a qualsiasi altra ecografia, mediante l'applicazione di un apposito gel sul petto del paziente e sul trasduttore, una sonda che, appoggiata sul torace, emette gli ultrasuoni che permettono di visualizzare il cuore e le sue strutture.
Durante l'esame la sonda verrà spostata sul petto con una leggera pressione. Al paziente potrebbe essere chiesto di rimanere immobile o di respirare profondamente. La durata complessiva dell'esame è di circa 15 minuti.

Monitoraggio continuo della pressione arteriosa (holter pressorio)

Holter pressorio Viterbo

Consiste nel monitoraggio continuo della pressione arteriosa mediante uno strumento di misurazione automatica applicato al paziente che, a intervalli regolari, monitora i valori della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca nell’arco di 24 ore.
Questo esame ha lo scopo di registrare i valori pressori nell’arco della giornata, consentendo di valutare l’andamento della pressione arteriosa e le sue fluttuazioni e di valutare l’efficacia dell’eventuale terapia anti-ipertensiva assunta dal paziente; consente inoltre di valutare i valori pressori durante il periodo notturno.
Può essere inoltre utile quando la convenzionale rilevazione della pressione da parte del medico curante risulta alterata dalla tensione emotiva del paziente (il cosiddetto “effetto camice bianco”).

Non è richiesta alcuna preparazione per lo svolgimento dell’esame; salvo indicazione dello specialista, non è richiesta la sospensione della terapia farmacologica eventualmente in atto.
Per effettuare l'esame (su prenotazione) basta recarsi presso la nostra struttura e un infermiere provvederà a posizionare un manicotto sul braccio (simile a quello dello sfigmomanometro normalmente usato per misurare la pressione) che verrà collegato a un piccolo dispositivo elettronico che va portato a tracolla, sotto la maglia, per le successive 24 ore. L’esame non è invasivo nè doloroso o pericoloso. Si consiglia di seguire le normali attività quotidiane con l’accortezza di tenere fermo il braccio e possibilmente rimanere fermi quando l’apparecchio misura (le misurazioni sono programmate ogni 15 minuti di giorno e ogni 20 minuti di notte e sono facilmente avvertibili dal paziente).
Quando l’apparecchio non misura, ci si può muovere normalmente. Si è invitati a scrivere su un foglio un diario delle attività svolte nelle 24 ore oltre a segnalare situazioni che possono incidere sulla pressione (stress, litigi, emozioni forti eccetera). Occorre prendere nota anche di qualsiasi eventuale sintomo accusato.
Nell’arco delle 24 ore l’apparecchio non va rimosso e occorre evitare docce complete e bagni per non recare danno alla strumentazione fornita.

Holter cardiaco (o elettrocardiogramma dinamico completo secondo Holter)

È un esame che permette di registrare e memorizzare tutti i battiti del cuore, di solito per un periodo di 24 ore.
Viene utilizzato per lo studio delle aritmie e di sintomi quali il cardiopalmo, le vertigini o le perdite di coscienza.
E’ consigliato anche in caso di ischemia (difettoso apporto di sangue al cuore) o se si avverte un dolore toracico la cui origine deve essere definita.

Holter cardiaco Viterbo

Non è richiesta alcuna preparazione per lo svolgimento dell’esame; salvo indicazione dello specialista, non è richiesta la sospensione della terapia farmacologica eventualmente in atto.
Per effettuare l'esame (su prenotazione) basta recarsi presso la nostra struttura e un infermiere provvederà a posizionare la strumentazione necessaria; si tratta di un piccolo apparecchio (registratore) portatile collegato alla pelle attraverso fili elettrici e speciali piastrine adesive posizionate sul petto. Durante l’arco di tempo della registrazione (normalmente 24 ore) il paziente deve continuare a condurre la sua normale attività senza alcun limite. Occorre però fare attenzione che i movimenti eccessivi non stacchino le piastrine. Se il paziente avverte un qualsiasi disturbo, lo può segnalare premendo un pulsante. Questo verrà memorizzato dall’apparecchio.
L’esame non è invasivo ed è del tutto indolore; non è prevista alcuna norma di preparazione.

Le visite vengono eseguite, su prenotazione, dal Lunedì al Venerdì negli ambulatori situati al piano superiore dell'edificio.
Si raccomanda di portare sempre con se eventuali esami precedenti.

Per info e prenotazioni chiamare lo 0761.344650 oppure inviare un WhatsApp al 351.945.1411